**
 
DAI CHE SI COMINCIA
Ti lasci alle spalle un inverno che poi tanto inverno non è stato e cominci a pensare a come sarà la tua nuova stagione in sella.
Le fantasie partono dalla scrivania dell’ufficio.
La stanza da cui lavoro guarda e prospetta su Via Cusani. Milano centro: quattro passi in una direzione e mi ritrovo davanti al Castello Sforzesco. Se scelgo una traiettoria diversa mi infilo in Brera o punto dritto sul Duomo. Mi affaccio e vedo automobiline gialle con la scritta share’n go. Microcar parcheggiate con la logica che consente un accesso agevole alla presa di ricarica.
“Condivisione”: la macchinina per tutti.
“Comproprietà”: l’automobilina che è un po’ di tutti.
Arrivi, prendi posto e attacchi il cavo di alimentazione alla stregua del telefonino: electric car sharing service. La mobilità urbana sostenibile e i problemi ad essa connessi. In altre parole, tutto ciò che riduce gli impatti ambientali, sociali ed economici, generati dai veicoli privati.
Si parla di inquinamento atmosferico e/o delle emissioni di gas serra, si considera l’inquinamento acustico, la congestione stradale, l’incidentalità.
Per qualcuno la soluzione di tutto passerebbe per le energie alternative.
Mah, sarà… E le due ruote? Quelle spinte dal vecchio e caro motore endotermico che ruolo potrebbero avere?
Io ci credo. E mi piace pensare alla moto come possibile soluzione a tanti problemi.
Tagliando in officina e avanti a macinar chilometri.
E’ ormai primavera. Si comincia. Buona stagione
 
Edoardo Pacini
Team Leader
 
>> HOME
numero 11 - marzo - aprile 2016
 
[9 edito

[12 vision

[14 ch(i)ef engineer

[16 twin flat

[18 design

[20 ritratti

[26 high tech

[32 long test R 1200 R

[40 cover me: BMW RS 54 "clienti"

[50 compa special: magiche "air cooled"

[68 sprintbeemer lucky cat garage

[80 seventies: BMW R100 RS, Kawa Z 900, Guzzi Le Mans

[98 memories

[104 Yesterday Gouverneur MP250-2

[112 itinerari

[120 long tour: dalle Dolomiti alla Croazia